Pagine

domenica 21 novembre 2010

Pan di Spagna al Cacao

Quante volte abbiamo scartato l’idea di preparare quella determinata torta solo perchè c’era da fare il Pan di Spagna?? Eh.. si, a me è capitato parecchie volte…
Il Pds è difficile da fare in casa, rimane pesante, si gonfia troppo, si ammoscia, è asciutto….. tutta una serie di dicerie che lo fanno sembrare come un’incantesimo alla portata solo dei “veri” pasticceri… Eppure un segreto c’è… ma è il segreto di Pulcinella, lo sappiamo tutti che bisogna montare, montare, montare… e poi ancora montare e montare..
Ok, mi butto!
Inizio a sfogliare i miei saggi libroni… sbirciare blog, forum… di ricette di Pds ne ho trovate tante… tutte diverse… ma io voglio farlo con il cacao… ce ne sono pochissime… ovviamente non una uguale all’altra…
Tocca provarci, e le dosi me le aggiusto con gli ingredienti che ho in casa. O la va.. o la spacca. Che vi sembra??

Pan di Spagna Cacao

Non ho mai visto un Pds più liscio e più perfetto di questo!! ^__^

INGREDIENTI x uno stampo da 24cm:

6 uova medie
25g di cacao amaro
70g di fecola
105g di farina 00
200g di zucchero
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Sgusciate le uova intere in una grande terrina, unite lo zucchero e iniziate a frullare con le fruste elettriche.. armatevi di tanta pazienza e continuate fino a che si trasformeranno in una massa gonfia e soffice, ci vorranno almeno 15-20 minuti. Alla fine le uova dovranno “scrivere”, cioè quando solleverete le fruste, il filo che ricadrà non affonderà subito nella massa, ma rimarrà ben segnato sulla superficie, una cosa del genere:
Uova 
Setacciate quindi le polveri tutte insieme, e cominciate ad incorporarle delicatamente e poco alla volta alle uova utilizzando una spatola, e con movimenti dal basso verso l’alto.
Trasferite quindi il tutto in una tortiera, meglio se del tipo apribile, ben imburrata e infarinata, facendo cadere l’impasto al centro della stessa: si distribuirà da solo e durante questa operazione dovrete sentire un “ffffffffff” ^__^ Date poi qualche colpetto ai lati dello stampo per livellare il tutto per bene.
Passate ora in forno statico già caldo a 150° per 40-45 minuti, fate sempre la prova stecchino bucando al centro del dolce, dovrà uscire asciuttissimo. Lasciate riposare nel forno aperto a  fessura ancora una decina di minuti, poi sformate e lasciate freddare su una gratella… dopo qualche ora, se ci appoggiate sopra un dito e schiacciate leggermente, sentirete ancora il “fffffffff”.. questa è la prova che è riuscito alla perfezione!!
Ecco pronta la nostra bellissima base pronta per essere farcita… come? Lo vedrete più avanti…..

11 commenti:

  1. Che dire... è perfetto! Devo provarlo, e farcirlo solo con la Nutella :p

    RispondiElimina
  2. Ciao Yaya! è ottimo questo Pan di Spagna! Sai che pensavo proprio di cucinarlo anche io?Ti rubo la ricetta!!!

    RispondiElimina
  3. Così perfetto senza usare lievito, una meraviglia!

    RispondiElimina
  4. @Yle wow farcito solo con la Nutella dici?? Vedrai cosa ci ho fatto io...
    @Myriam ruba ruba.. attendo il tuo feedback!
    @Zia assolutamente senza lievito, il vero pds non ne vuole!

    RispondiElimina
  5. Mi sembra che ti è venuto perfettamente!!!! Anche io mi segno subito la ricetta!!!

    RispondiElimina
  6. cosa mi sembra? Direi che è un capolavoro!! È vero sembra che il pds sia posseduto da maledizioni di ogni sorta, ma la verità è che bisogna insegnargli a "scrivere". Se posso permettermi di azzardare ci vedrei una bella crema ganashe oppure una cremina aromatizzata al rhum

    RispondiElimina
  7. @Laura sono troppo soddisfatta stavolta.. non me lo aspettavo anche perchè le dosi le ho praticamente fatte io con le quantità che avevo in casa da finire.. mi è andata bene!
    @Valerio grazie grazie... anche tu, vedrai cosa ci ho fatto.. ^_^

    RispondiElimina
  8. Preeeeeeeeeeeeeeeciso!
    Non ti poteva venire meglio!
    Io lo riempirei con nutella e mascarpone, una goduria, e sopra una bella glassa al cioccolato!
    Sto ingrassando solo a pensarci!:P
    Bacioni^^

    RispondiElimina
  9. Ti è vebuto veramente bene, non l'ho mai fatto col cacao, io di solito uso la ricetta di giallo zafferano, ora mi segno anche la tua. Grazie, un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Ti è venuto benissimo, io prima lo facevo di rado perchè mi scocciava stare tutto quel tempo a montare. Da quando ho il kennwood è diventato un dolce facilissimo...;) Baci baci

    RispondiElimina
  11. bhe a forza di montare guarda che meraviglia che hai sfornato!!! brava la mia Yaya!!! ho sbirciato la mia ricetta, è molto simile... metto meno zucchero io... provo la tua.. magari mi piace di più :-P
    besitoss

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails