Pagine

sabato 21 agosto 2010

Panini al latte

Era da un po’ di tempo che mi frullava l’idea di fare dei panini con il latte.. ma non riuscivo a trovare una ricetta che mi piacesse particolarmente, così dopo aver spulciato in lungo e in largo la rete ho trovato qualche suggerimento, ma poi ho fatto di testa mia. Ho preparato questi panini qualche settimana fa, in occasione di una grigliata.. devo dire che sono stati apprezzati, e la cosa come al solito mi ha riempita d’orgoglio.. pensate che fino a pochi mesi fa credevo che “panificare” fosse un’arte troppo lontana dalle mie possibilità.. non avevo nemmeno mai provato a fare la pizza! Invece ho scoperto non solo di ottenere discreti risultati, ma anche una certa passione nel mettere le mani in pasta.. il mio metodo non sarà perfetto, ma impastare (rigorosamente a mano) è una cosa che mi rilassa!
Panini al latte
INGREDIENTI:
400g di farina 0
100g manitoba
18g lievito di birra fresco (mezzo cubetto)
250-300ml di latte (a seconda di quanto ne assorbe la farina)
1 cucchiaino da caffè di sale
3-4 cucchiai di olio
PREPARAZIONE:
Preparare innanzi tutto 2 bicchieri con un po’ di latte tiepido; in uno sciogliere il lievito mescolando bene, nell’altro sciogliervi il sale. In una ciotola setacciare la farina e versarvi al centro la miscela latte-lievito, cominciare ad incorporare la farina con l’aiuto di una forchetta e aggiungere il restante latte poco alla volta, fino ad ottenere una massa omogenea ma comunque morbida; aggiungere a questo punto la miscela di latte-sale, trasferirsi sulla spianatoia e incorporare anche l’olio, impastando. Mettere la massa in una ciotola, coprire con un panno umido e lasciar lievitare circa 1 ora nel forno chiuso e spento. A questo punto “strappare” dall’impasto lievitato delle porzioni di circa 50g l’una e formare i panini, in pratica invece di dargli la forma come per fare delle polpette dovete “appallottolare” la pasta, poi tirare i lembi esterni fin sotto la base, portando di sotto tutte le increspature, così da ottenere un panino perfettamente liscio. Disporre quindi i panini sulla teglia rivestita di carta forno, incidere una croce su ognuno (se volete, altrimenti lasciateli come sono) e lasciar lievitare ancora un’oretta. Appena prima di infornare spennellarli con poco latte e cuocere a 180° per circa 30-35 minuti.
 
Sfornare e lasciar raffreddare su una gratella.
Buon appetito!

16 commenti:

  1. Anche io qualche volta mi lancio a fare il pane in casa, specie quello con le olive di cui mio figlio va matto, brava a farti tu le dosi e gli ingredienti, questo pane ti è venuto benissimo.

    RispondiElimina
  2. Ti son venuti perfetti questi panini!!
    Bravissima!!!
    Ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  3. hanno un aspetto bellissimo ... e quella "formina al centro pare che dica "aprimi , riempimi e mangiami !!" Ti auguro una buona giornata :-)

    RispondiElimina
  4. Ti son venuti benissimo questi panini!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie ragazze, in effetti non sono venuti per niente male, anche se non ho la minima idea se ho fatto bene o male, se ci volesse anche dell'acqua o meno... mah? Fatto sta che non sono avanzate nemmeno le briciole!!

    RispondiElimina
  6. Hai proprio ragione....anche a me piace tantissimo impastare. Guardare lievitare il pane sembra una magia quasi e mangiarlo fatto con le proprie mani dà un'enorme soddisfazione.
    Complimenti per questi panini deliziosi...ti sono venuti perfetti.
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  7. Ciao Yaya! Belli belli questi panini, anch'io faccio sempre l'incisione a croce, mi fa tanto pensare ai panini che Heidi rubava per la nonna di Peter (sono pazza e ne sono consapevole!)
    Anch'io domani mi darò alla panificazione, pagnottelle con le noci... Per ora invece lei, la mdp, mi prepara il pan brioches per la colazione di domani... Ferie finite

    RispondiElimina
  8. fantastico adoro i panini al latte...sono così morbidi...veramente brava YAYA

    RispondiElimina
  9. Ma che bei panini! Molto versatili, anche... Si possono farcire in mille modi! Ti faccio i miei complimenti perché sembrano usciti dal panificio!

    RispondiElimina
  10. Mi associo a Lucia, ti sono venuti benissimo!!!
    Io ne prendo uno e lo farcisco con nutella, oggi ho bisogno di coccole;-)

    RispondiElimina
  11. Che belli! Sono a dir poco invidiosa...a me impastare non rilassa affatto, mi sembra una fatioca! però ci proverò, questo risultato deve dare troppa soddisfazione! Brava!

    RispondiElimina
  12. pane e panini sono sempre belli d avedere e da mangiare. brava, hai fattro un bel lavoro!

    RispondiElimina
  13. avevo smanettatoun pò ..prova adesso vedi se riesci a vedere il blog . bacioni

    RispondiElimina
  14. Grazie di cuore a tutte, non mi aspettavo tanti complimenti per questi panini... bacioni

    RispondiElimina
  15. bellissimi questi panini Yaya!!!!!! hai ragione anche a me impastare(rigorosamente a mano) rilassa veramente tanto...e poi se da questi risultati e' ancora piu' piacevole!!!!

    RispondiElimina
  16. ciao, bella ricetta, ti andrebbe di partecipare alla mia prima raccolta di ricette sull'uso della manitoba??? fammi sapere...

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails